Un caffè americano per favore.

Con un click prenotiamo un volo per la Puglia.

Possiamo essere in 50 minuti a Venezia, seguire un sopralluogo e tornare indietro verso la scrivania.

Possiamo viaggiare, parlare in diverse lingue e tornare, con la stessa leggerezza con cui scegliamo che pizza mangiare la domenica sera.

Siamo nell’era del “se vuoi allora puoi”, perché quando desideri tanto qualcosa, in quel preciso momento, tutto l’universo cospira affinché tu lo raggiunga. E non importa quanto sarà dura. Quante volte dovrai viaggiare e quante altre sentirai la mancanza di casa, della tua terra, della tua gente. Non importa.

Perché succederà.

Poi, una mattina, stanca e piena di mancanza, succederà che ti renderai conto di essere felice.

Quando il lavoro corrisponde alla passione più grande, non si può che essere felici.

image1

La nostra quotidianità fra pianificazioni e notti insonni, fra sogni che piano piano prendono forma e creazioni fatte a mano.

Il wedding planner racchiude in sé un insieme di ruoli e di competenze, richiede precisione e passione, molta passione.

E quando si desidera fare bene è necessario essere sempre aggiornati. Per questo scopriremo assieme le nuove ispirazioni per essere sempre a conoscenza sui nuovi trend dei matrimoni, come ad esempio raccontano in Green Wedding Shoes oppure in Junebug Weddings.

Vi racconterò i dettagli del lavoro del wedding planner, la nostra quotidianità fra sopralluoghi,  pianificazioni e wedding design.

Ed inizieremo insieme un nuovo giorno con un caffè americano.

11giadamarcuzzi
Spread the love